Parrocchia Trasfigurazione del Signore

Segreteria/Archivio

L'Archivio Parrocchiale è l'Ufficio dove sono custoditi tutti i documenti e gli atti Ufficiali ordinari e straordinari inerenti l'attività pastorale e amministrativa della Parrocchia con i relativi registri delle Celebrazioni dei Sacramenti amministrati ai fedeli del territorio .

Ad esso può accedere soltanto il Legale rappresentante della Parrocchia (il Parroco) e coloro i quali (che per giusta causa) ne sono autorizzati solo dal Parroco.

Merchant Cash Advancesbusiness loans best business loans SBA Loans Long Term Loans Big Lines of Credit Short Term Loads Working Capital Equipment Financing Small Business Loans

Per la richiesta di documenti, attestazioni o per espletare le istruttorie matrimoniali dei nubendi, leggere le successive informazioni.

Orario Archivio Parrocchiale


Giorni Feriali


Lunedì – mercoledì – venerdì



dalle h. 18,15 alle h. 19,15




Telefono/segreteria/fax: 091........................



Richiesta di Certificati

1. I CERTIFICATI RICHIESTI PRESSO L'ARCHIVIO DELLA PARROCCHIA VENGONO RILASCIATI IL GIORNO FERIALE SUCCESSIVO DOPO LE Ore 18,30.


2. DEVONO ESSERE RICHIESTI PERSONALMENTE DAGLI INTERESSATI SE MAGGIORENNI O DAI GENITORI SE MINORI.


3. I DOCUMENTI RELATIVI ALLE PRATICHE MATRIMONIALI, DEVONO PERVENIRE IN ARCHIVIO SOLO TRE MESI PRIMA DALLA DATA DELLE NOZZE (CONCORDARE TEMPI, DATE, MODALITA' E DISPONIBILITA' DI ORARI SOLO CON IL PARROCO).


4. I CERTIFICATI DI QUALUNQUE GENERE DEVONO ESSERE RICHIESTI ALLA PARROCCHIA NELLA QUALE E' AVVENUTA LA CELEBRAZIONE DI CUI SI RICHIEDE LA DOCUMENTAZIONE. NEL CASO IN CUI NON SI CONOSCE TALE PARROCCHIA, E' NECESSARIO RIVOLGERE LA DOMANDA ALLA CURIA DELLA DIOCESI DI QUEL TERRITORIO.

Per Celebrare il Battesimo

1. Certificato di nascita bambino/a;

2. Attestato d'idoneità del Padrino e della Madrina, da richiedere presso la parrocchia dove risiedono (di appartenenza);

3. Biglietto di ammissione alla Cresima, se proveniente da altra parrocchia, rilasciato dal proprio parroco.


Note per il Battesimo

Premesso che Padrino/Madrina devono essere uomo e donna perché devono riflettere la figura paterna e materna dei genitori, si ricorda che:

1. Chi non ha ricevuto il sacramento della Cresima non può fare da padrino o madrina.

2. Il padrino e la madrina devono essere maggiorenni.

3. I genitori del battezzando non possono fare da padrini/madrine.

Per Celebrare la Cresima

1. Certificato di Battesimo da richiedere presso la parrocchia dove si è stati battezzati;

2. Attestato di idoneità del padrino o della madrina, da chiedere presso la parrocchia ove risiedono (di appartenenza);

3.Biglietto di ammissione alla Cresima, se proveniente da altra parrocchia, rilasciato dal proprio parroco.

Per frequentare i corsi di

Prima Comunione e Confessione

1. Domanda d'iscrizione;

2. Certificato di Battesimo.



Per il Matrimonio

Per la pratica matrimoniale presentare i seguenti documenti:

1. Attestato di frequenza al corso prematrimoniale;

2. Certificato di Battesimo e Cresima (deve essere richiesto al parroco della parrocchia in cui è avvenuto il Battesimo);

3. Certificato di Cresima (se questa non è annotata nel precedente documento – in questo caso il certificato va richiesto alla parrocchia in cui si è ricevuto il Sacramento);

4. Prova di stato libero da chiedere alla parrocchia dove si risiede, se provenienti da fuori diocesi, presentandosi con due testimoni;

5. Certificato cumulativo o contestuale (che comprende la nascita, residenza, cittadinanza italiana e stato libero) da richiedere al comune di residenza.

Note per la Cresima

1. Chi non ha ricevuto il sacramento della Cresima non può fare da padrino/ madrina;

2. I genitori del cresimando non possono fare da padrini/madrine;

3. Per la Cresima occorre solo la figura di un solo padrino o di una sola madrina;

4. Il padrino o la madrina devono essere maggiorenni;

5. I fidanzati che sono prossimi alle nozze non possono fare tra loro da padrino o madrina quando uno dei due nubendi deve ricevere la cresima.

Si ricorda, inoltre, che:

Le persone che si trovano in situazioni particolari, definite “irregolari” dal Diritto Canonico (Can. 874), non possono fare da padrini/madrine nei sacramenti. Presentate senza timore al parroco le vostre situazioni per sapere se siete idonei all'incarico.